Fotovoltaico - sistemi di accumulo

fotovoltaico - sistemi di accumulo

Il fotovoltaico può essere più efficiente

Con il sistema di accumulo e gestione dell’energia tramite PowerRouter, puoi renderti sempre più indipendente dal tuo fornitore e dai prezzi energetici in aumento.

Con questo sistema puoi scegliere quale fonte di energia utilizzare anche in mancanza di un’altra. Ad esempio si possono realizzare impianti “a isola” ovvero completamente scollegati dal distributore nazionale.

Per le abitazioni di proprietà e le piccole aziende, l’ottimizzazione dell’autoconsumo è signifi cativamente più remunerativa dell’immissione dell’energia fotovoltaica nella rete di distribuzione.

Mentre i sistemi fotovoltaici tradizionali consentono di utilizzare soltanto il 20% dell‘energia prodotta durante il giorno, il PowerRouter incrementa la porzione di autoconsumo fino al 80%.

Il principio di funzionamento è semplice e intelligente. Quando il sole splende, l‘energia solare viene convertita in elettricità domestica utilizzabile dalle utenze. L‘energia non immediatamente consumata viene accumulata in batterie per essere utilizzata in seguito. Se dopo il processo di carica delle batterie viene generata ulteriore energia, è possibile attivare utenze addizionali oppure immettere l‘eccedenza in rete. Quando tutta l‘energia accumulata nelle batterie è stata utilizzata il fornitore di energia continua ad alimentare l‘impianto.

Inoltre il vostro sistema di accumulo energetico serve anche da alimentatore d'emergenza in caso di interruzioni della fornitura di rete.

Tutto questo può essere tenuto sotto controllo usando le funzionalità di monitoraggio online.

Consideriamo un tipico nucleo familiare

Il padre lavora a tempo pieno, la madre a tempo parziale e i figli sono in età scolare. La famiglia vive in una casa di proprietà e consuma circa 4.500 kWh di energia annui. La superficie disponibile sul tetto è sufficiente per installare un impianto fotovoltaico da 5 kWp.

Il consumo energetico diretto è relativamente scarso poiché l'energia fotovoltaica generata può essere utilizzata solo mentre viene generata. Il risultato è un auto­consumo di circa il 20%, ossia un'indipendenza dalla rete elettrica (autosufficienza) pari al 28% circa. L'energia eccedente (80%) viene esportata sulla rete.

Dunque è possibile migliorare molto. Potendo utilizzare l'energia in eccesso nell'abitazione, invece di esportarla, si crea un rispar­mio diretto sulla bolletta. E con i prezzi dell'energia in ascesa, il risparmio continuerà ad aumentare.

L'aggiunta di un sistema di accumulo all'impianto fotovoltaico consente di immagazzinare l'energia durante il giorno e utilizzarla di notte. Se l'impianto fotovoltaico includesse un PowerRouter con una batteria da 2,4 kWh (di capacità usabile), l'autoconsumo di questa abitazione aumenterebbe a ben il 44%, e ad un'autosuffi­cienza pari al 38%. Se la capacità della batteria fosse di 4,8 kWh, l'autoconsumo potrebbe salire al 60%, con un'autosufficienza del 55%.

Tutto questo può essere ottenuto senza modificare il proprio profilo energetico giornaliero. Se la funzione di gestione energetica del PowerRouter viene ben utilizzata, è possibile anche raggiungere un livello di autoconsumo del 80%.